Le istruzioni per partecipare all’Imperdonabile Anonima Racconti

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per inviare l’opera (racconto inedito) al Contest, l’autore dovrà passare dal seguente link:

Manda il tuo racconto all’imperdonabile contest (cliccateci sopra e vedrete come è semplice)

Il servizio è completamente gratuito e serve per inviare una e-mail in forma anonima. L’account, generato in maniera automatica, sarà il nominativo del concorrente. 

Dunque è indispensabile fotografare col telefono o con uno screenshot il nominativo randomico (es: jhze9x+bnbgb6jh1trhc@guerrillamail.com, vedi l’immagine sotto, si trova in alto a sinistra) e il titolo del racconto indicato nell’oggetto. Questo per consentire in modo certo l’attribuzione dell’opera nel caso venga selezionata. Il disvelamento del nominativo reale rimane comunque una libera scelta dell’autore.

Esempio della foto o dello screenshot da scattare prima dell’invio in modo da conservare traccia documentabile della titolarità del racconto.

L’opera dovrà essere inviata entro e non oltre il 28 febbraio 2020.

Il giorno seguente alla ricezione sarà pubblicato il racconto con il nominativo randomico all’interno del gruppo Facebook nazionale privato, al quale ci si deve iscrivere per partecipare alla fase di analisi critica, che inizierà subito, ed eventualmente di editing (quando e se verrà proposto dalla redazione).

Il destinatario dell’invio per e-mail sarà l’account della redazione gruppoimperdonabili@gmail.com.

L’oggetto dovrà essere “iscrizione contest imperdonabile” seguito dal titolo del racconto.

Si prega di NON inviare l’opera come allegato, ma nel corpo dell’e-mail: questo per evitare che l’e-mail si possa disperdere.

È fatto divieto ogni riferimento esplicito (e implicito) al nominativo dell’autore, pena l’esclusione.

È fatto divieto superare le 5000 battute, pena l’esclusione.

È fatto divieto disvelare la propria identità fino a chiusura del Contest, che sarà dichiarata da un post ufficiale sul gruppo Facebook nazionale. Pena: ormai lo sapete.

I diritti del racconto restano di proprietà dell’autore, salvo l’autorizzazione a pubblicarlo sui siti del gruppo Imperdonabili all’esito della selezione, che si intende concessa al momento della partecipazione al bando.


Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •